Tocatì Verona 2017: agriturismo b&b in provincia dopo una giornata in centro
Tocatì Verona 2017: agriturismo b&b in provincia dopo una giornata in centro

Tocatì Verona 2017: agriturismo b&b in provincia dopo una giornata in centro

Giunge alla sua 15a edizione il Festival Internazionale dei Giochi in Strada – Tocatì 2017, la manifestazione ludica, aperta a tutti, perfar riscoprire i giochi che vengono dal passato, giochi semplici e antichissimi, fatti di pochi pezzi di legno e di qualche segno per terra, che per alcuni giorni tornano a incantare e a raccontare una storia millenaria; i giochi dei nostri nonni e quelli dei genitori.

Il "Tocatì", termine dialettale tipico veronese che significa "Tocca a te, è il tuo turno di giocare" ha da poco intrapreso l’iter per il riconoscimento UNESCO per la salvaguardia del "patrimonio culturale immateriale",ecco perché, quest’anno, l’edizione saràpiù internazionale che mai: il "Paese ospite" sarà per la prima volta un intero continente, l'Europa. Per l’anniversario sono attese delegazioni da diverse nazioni, tra cui quelle storicamente amiche del festival veronese come Catalogna, Scozia, Ungheria e Croazia.

Al Tocatì, evento ludico organizzato dall’AGA (Associazione Giochi Antichi) e dal Comune di Verona, partecipano decine di migliaia di persone che nei giorni della manifestazione passeggiano per le vie del centro osservando e partecipando ai giochi, ascoltando i gruppi musicali folkloristici e degustando le specialità enogastronomiche locali e non.
La manifestazione volge lo sguardo anche a numerose occasioni di approfondimento sui temi ludici, con un ricco programma di incontri culturali, mostre e convegni.

Per entrare fin da subito nel cuore del Tocatì, di seguito proponiamo il servizio di Tele Pace della scorsa edizione del Tocatì a Verona che ha visto come Paese Ospite la Cina.

Per poter vivere appieno questo evento a Verona, vi invitiamo a prendere contatto con il nostro agriturismo b&b in provincia di Verona dove dormire per il Tocatì 2017, in un'atmosfera rilassante e ristoratrice tra le risaie della campagna veronese.